Ingegno senza frontiere

Diffondo anche tra voi un seminario organizzato dall’ Associazione “Ingegneria Senza Frontiere” su un progetto di cooperazione internazionale che stanno portando avanti, il cui titolo vi farà sicuramente venire in mente come fare del bene nel sociale !

Magari a qualcuno potrebbe interessare !!!

Un caro saluto, Nicoletta
Contatti

Per informazioni: info@isf-roma.org

Per seguire le attività iscriviti alla mailing-list di ISF-Roma.

Cara Nicoletta,
come sai,(ho assillato anche te durante i nostri incontri al fattorello), io sono un grandissimo appassionato della Radio.
Recentemente mi sono interessato abbastanza al fenomeno delle radio rurali in occasione di una piccolo aiuto che ho dato ad una studentessa di Urbino che ha impostato la sua tesi di laurea proprio sulle radio rurali.

Se lo ritieni interessante posso adoperarmi in un tentativo affinchè tale vostra iniziativa possa essere sponsorizzata anche dal segretariato sociale della RAI ottenendone quindi rilevanza mediatica e coinvolgendo anche il gruppo dei radioamatori del Cral aziendale del quale faccio parte per verificare la possibilità di ottenere dall’azienda per questo progetto, apparecchiature di trasmissione dismesse dal servizio ma ancora validamente funzionanti.

Che ne pensi?

Un caro saluto a tutti i Fattorelliani..

Dr. Marco Cuppoletti

I Love Radio Befeta – martedì 4 maggio ore 15:30

Ingegneria Senza Frontiere Roma presenta:

“I Love Radio Befeta”  Radio Rurale in Madagascar

Martedì 4 Maggio 2010, ore 15:30

Aula del Chiostro, Facoltà di Ingegneria, Sapienza Università di Roma,

sede di San Pietro in Vincoli,

via Eudossiana 18

 

PROGRAMMA

– Introduzione e Presentazione del progetto Madagascar

– Dimensionamento della copertura radiofonica sull’altopiano malgascio

– Applicazioni di tecnologie Stand Alone di supporto

Dopo il colpo di stato del 2009, il Madagascar vive tuttora una situazione di grande incertezza politica, caratterizzata dallo stallo
economico e da un diffuso aumento dell’insicurezza, specialmente nelle zone rurali. Questo stato di crisi sta rendendo ancora più acuti ed impellenti i problemi della popolazione, da decenni alle prese con gravi carenze alimentari, igienico-sanitarie e culturali.

Ingegneria Senza Frontiere è attiva con un Gruppo di Progetto sostenuto dalle sedi di Roma, Firenze e Cosenza, che sta collaborando con l’associazione malgascia Vanona e con l’associazione italiana Mangwana, attive da anni sul tema dei diritti umani e civili e sullo sviluppo endogeno di tecnologie appropriate e pratiche comunitarie nella regione di Fianarantsoa, nell’altopiano centrale del paese.

Una delle esigenze espresse dalle comunità locali è quella di disporre di strumenti di comunicazione per facilitare lo scambio diinformazioni, competenze ed esperienze tra gli abitanti della regione, con lo scopo di accrescere il loro grado di consapevolezza civica, il senso di inclusione nella comunità, e il livello di sicurezza.

In questo contesto, Ingegneria Senza Frontiere sta collaborando con Mangwana e Vanona per la creazione di una radio comunitaria gestibile in autonomia dalla popolazione locale. Relativamente agli aspetti tecnici, Ingegneria Senza Frontiere si sta occupando di progettare l’impianto di trasmissione ad alta frequenza, lo studio radiofonico e i relativi sistemi informatici, e le soluzioni energetiche più appropriate e sostenibili per l’alimentazione della radio e degli apparecchi riceventi a disposizione delle comunità rurali.

L’incontro del 4 maggio nella Facoltà di Ingegneria sarà un’occasione per conoscere la situazione politica e sociale del Madagascar, discutere del progetto e condividere le impressioni e le esperienze dei volontari ISF che sono recentemente tornati da una missione sulle campagne dell’altopiano malgascio.

Gruppo Madagascar
Ingegneria Senza Frontiere – Roma

Per info: http://www.isf-roma.org

Referente del gruppo Madagascar: silvio.arcangeli@isf-roma.org

Lettura dei Padri – Il diluvio dell’alcool

165703284-759905a5-7db0-4967-a0e2-bdd7ffb8acd5

Quando viene irrigata quel tanto che basta, la terra produce grano buono e abbondante. Se al contrario viene ubriacata da un diluvio, da solo cardi e spine.

Così la terra del nostro cuore. Se usiamo vino con parsimonia, l’alcool aiuta questa terra a far crescere rigogliosamente ciò che vi ha seminato lo Spirito santo. Invece la sbronza politica rende questa terra chiamata Italia fangosa, incapace di produrre pensieri che non siano cardi o spine.

Un caro saluto a tutti Voi …

Settimana Santa 2010

main

 

 

 

 

 

Buona Pasqua a voi, uomini e donne di Roma e d’Italia! Il Signore Risorto benedica le famiglie, i giovani e gli anziani, in particolare i malati e quanti soffrono nel corpo e nello spirito. La sua luce e la sua grazia sostengano i progetti di sviluppo e di bene che l’intera Comunità Nazionale è chiamata ad attuare nella concordia operosa e nella pace.

index_cinese

Accingendoci a vivere i giorni gloriosi della Passione, Morte e Risurrezione del Signore, affidiamoci con fiducia – sull’esempio del Venerabile Giovanni Paolo II – all’intercessione della Beata Vergine Maria, Madre della Chiesa, affinché ci sostenga nell’impegno di essere, in ogni circostanza, apostoli infaticabili del suo Figlio divino e del suo Amore.

Buona Pasqua

Calendario Settimana Santa

______

La Processione del Venerdi Santo a Penne

La processione del Venerdì Santo a Penne Pescara Abruzzo è un evento molto sentito dalla Comunità Pennese. Il rito segue una tradizione antica di secoli, come ben riporta il sito del Comune di Penne nello spazio che ha dedicato al venerdì santo di Penne.

Processione_Penne_Pasqua_2010